Il preposto alla sicurezza è una figura chiave per la gestione della salute e sicurezza dei lavoratori all’interno di un’azienda, che deve avere specifiche competenze e responsabilità. Il Corso Preposto organizzato da Sicurezza Lavoro si occupa di formare tale figura aziendale, la cui presenza è obbligatoria per legge.

Chi è il preposto alla sicurezza?

Corso PrepostoIl Decreto Legislativo 81/08, nell’art.2 C.1 lettera e), prevede la figura del preposto, che definisce “la persona che, in ragione delle competenze professionali e nei limiti dei poteri gerarchici e funzionali adeguati alla natura dell’incarico conferitogli, sovraintende all’attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa”.

I soggetti obbligati a seguire il corso per preposto o l’aggiornamento preposto sono tutti coloro che ricoprono il ruolo di responsabile di funzione, servizio, area e settore, ma anche capisala, caposquadra, capo reparto e coloro che formalmente o di fatto impartiscono ordini e istruzioni ai lavoratori.

Obblighi del preposto sicurezza

Il preposto ha l’obbligo di: (obblighi indicati dal decreto)

  • vigilare sui singoli lavoratori affinché svolgano le attività loro affidate secondo le norme di legge;
  • controllare che nelle aree di rischio entrino solo i lavoratori con una determinata formazione
  • caso di emergenza, di richiedere l’osservanza della misure per il controllo delle situazioni di rischio e fornire istruzioni utili a tutelare la salute dei lavoratori;
  • dare informazioni ai lavoratori esposti a rischio grave e immediato;
  • segnalare all’azienda o al datore di lavoro eventuali rischi legati allo stato di mezzi e attrezzature;
  • seguire corsi di aggiornamento, corso per preposto.

Nel caso il preposto non rispetti quanto indicato dalla legge, è soggetto a delle sanzioni che possono andare dal pagamento di un’ammenda all’arresto, in relazione al tipo di obbligo non osservato.

Formazione preposti: quando è obbligatoria?

La nomina del preposto non è obbligatoria per tutte i settori di attività. La sua scelta è diretta solo a coordinare e organizzare i lavoratori in modo che questi svolgano i loro compiti in maniera corretta ed efficiente, ma soprattutto lavorino in un ambiente sicuro.

La figura preposti che sorvegli i dipendenti è obbligatoria nel caso di aziende che operano nel settore edile, delle demolizioni, di istallazione di segnaletica stradale, montaggio e smontaggio di opere provvisionali (preposto di cantiere).

Corsi preposto sicurezza

Il corso preposto organizzato da Sicurezza Lavoro, è conforme a quanto indicato nel Decreto Legislativo 81/2008, all’art. 37, comma 7, e nell’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 al punto 5, ed è diretto a offrire a tutti i soggetti che ricoprono il ruolo, sia in maniera ufficiale sia di fatto, tutte le indicazioni utili per rendere sicuro il luogo di lavoro.

In particolare, il corso per preposti si pone come obiettivo di fornire, alle persone che si devono occupare dell’organizzazione e controllo delle attività dei lavoratori, tutte le nozioni utili a svolgere in modo corretto il lavoro, fornendo strumenti utili a far capire quali siano i loro obblighi e responsabilità in tema di salute e sicurezza del lavoro.

Programma corso aggiornamento preposti

Il corso di aggiornamento preposti è effettuato da professionisti qualificati e con elevate competenze in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro e offre ai destinatari dei supporti didattici utili ad apprendere i compiti del ruolo.

Il programma dell’ aggiornamento preposto è suddiviso in moduli in cui verranno dati indicazioni principalmente su quali sono i compiti, obblighi e responsabilità del preposto; come definire e individuare i fattori di rischio; effettuare la valutazione dei rischi degli ambienti di lavoro; trovare e applicare le misure tecniche, organizzative e procedurali dirette a prevenire e proteggere eventuali situazioni di emergenza. Durante il corso vengono affrontati vari argomenti utili a migliorare la comunicazione con i lavoratori, ma anche con i soggetti interni ed esterni addetti alla sicurezza.

I corsisti avranno anche la possibilità di apprendere come svolgere al meglio la loro attività di di controllo dell’osservanza delle leggi da parte dei lavoratori in tema di di salute e sicurezza sul lavoro, e come sensibilizzare i suoi subordinati all’uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione dall’azienda.

I corsisti avranno anche la possibilità di apprendere come svolgere al meglio la loro attività di di controllo dell’osservanza delle leggi da parte dei lavoratori in tema di di salute e sicurezza sul lavoro, e come sensibilizzare i suoi subordinati all’uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione dall’azienda.

Formazione preposto: rilascio attestato di frequenza

Alla fine del corso preposto sicurezza verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Lascia una valutazione!

Quella del preposto alla sicurezza è una figura molto importante all’interno di un’azienda, una figura fondamentale affinché tutte le norme sulla sicurezza sul lavoro vengano rispettate in modo corretto.

Sicurezza sul lavoro: la normativa di riferimento per la nomina del preposto alla sicurezza

Prima di capire chi è il preposto alla sicurezza è utile sottolineare che in Italia vigono delle norme di sicurezza sul lavoro molto ferree.
In passato le norme riguardanti tale tematica risultavano piuttosto frammentarie e dispersive, ragion per cui nel 2008 è stata emanata la legge n.81, quella che viene definita testo unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.
Tale legge contiene 306 articoli e 51 allegati, e rappresenta di fatto il punto di riferimento che i datori di lavoro devono considerare per organizzare la sicurezza sul lavoro in azienda.

Qual è la responsabilità del preposto

Nel testo unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro viene definita in modo preciso anche la figura di preposto sicurezza, la quale è spesso confusa con quella del datore di lavoro.

In realtà quella del preposto è una figura differente: il primo responsabile della sicurezza sul lavoro in un’azienda è l’imprenditore, ma anche quello del preposto è un ruolo che prevede delle responsabilità. Il preposto è sostanzialmente un lavoratore a cui il datore di lavoro assegna l’incarico di accertarsi che i dipendenti stiano rispettando le normative di sicurezza, ovvero quanto è stato disposto dall’imprenditore medesimo. Al preposto spetta dunque un importante compito di sorveglianza, e gli viene dunque attribuito un potere gerarchico.

Chi, di norma, viene designato preposto

Nella grande maggioranza dei casi viene designato come preposto un lavoratore che ricopre un ruolo di rilievo all’interno di un’azienda, come può essere ad esempio un capo squadra in un’industria, un team leader in un call center, un capo sala in un ristorante, tuttavia questa non è da intendersi come una regola ferrea: l’imprenditore può scegliere di nominare preposto anche chi non ha degli incarichi formali di comando.

Il preposto dunque può essere anche, semplicemente, un lavoratore che il datore di lavoro reputa particolarmente attento e responsabile, un lavoratore più esperto dei suoi colleghi, o anche un socio della società in questione.

La formazione del preposto

preposto sicurezza

Nel caso in cui, in occasione di un controllo, si dovessero riscontrare delle inadempienze possono essere comminate delle sanzioni non solo al datore di lavoro, ma anche al preposto, laddove si accerti la sua responsabilità. Oltre a questo, la legge stabilisce anche un altro aspetto molto importante, ovvero che il preposto debba avere una formazione specifica prima di ottenere tale incarico.

È compito del datore di lavoro, dunque, quello di fare in modo che il suo dipendente segua un corso preposto, e chi ha questo tipo di esigenza può far affidamento ad un’azienda specializzata in sicurezza sul lavoro.

Affidarsi a un’azienda specializzata in sicurezza sul lavoro

Un’azienda specializzata nella sicurezza sul lavoro può organizzare non solo il corso preposto, ma anche tutti i percorsi formativi sulla sicurezza necessari per legge.

L’azienda SicurezzaLavoro24.com si occupa di affiancare le imprese a 360 gradi per quel che riguarda la sicurezza sul lavoro, dunque provvede anche ad altre attività fondamentali, come ad esempio quelle che spettano alla figura del medico competente.

Il personale medico viene messo a disposizione direttamente dall’azienda specializzata in sicurezza sul lavoro, e può occuparsi ad esempio della redazione del documento di valutazione dei rischi, oppure dell’effettuazione delle varie visite mediche necessarie per legge.

Le aziende che hanno questo tipo di necessità e che vogliono avere la certezza assoluta di rispettare quanto disposto dalle normative sulla sicurezza possono affidarsi a una società specializzata dalla grande esperienza quale Sicurezza Lavoro.

La nostra è un’azienda con sede in provincia di Roma la quale si occupa di sicurezza sul lavoro in modo totale: le aziende che si rivolgono a SicurezzaLavoro24 possono richiederle una consulenza completa affinché ogni aspetto dell’impresa risulti perfettamente coerente con quanto disposto dalle vigenti normative sulla sicurezza sul lavoro.

La nostra azienda romana può provvedere con successo anche all’organizzazione del corso per preposto alla sicurezza, affinché i lavoratori che si vogliono designare tali possano svolgere il loro ruolo con piena consapevolezza e padronanza, nonché nel pieno rispetto delle vigenti normative.

Lascia una valutazione!